• La vita tra Leponti e Walser: la Festa del Primo Maggio a Ornavasso
    La vita tra Leponti e Walser: la Festa del Primo Maggio a Ornavasso Ornavasso posta all'imbocco della Val d'Ossola è da millenni punto di snodo e di passaggio da e verso Nord, verso le Alpi e il cuore dell'Europa. La sua importanza storica si perde nella notte dei tempi. I boschi e le rocce della Val Grande, riportano presenze dell'uomo già in tempi molto antichi, troviamo, infatti, massi coppellati e incisioni rupestri varie, recanti anche le costellazioni in maniera precisa. A fine Ottocento e poi nell'immediato secondo dopoguerra, furono scoperte due vaste necropoli nelle località "San Bernardo" (181 tombe) e "In Persona" (165 tombe). Le tombe s’inseriscono nella cultura leponzio-celtica, di cui recano iscrizioni nel relativo alfabeto. Agli inizi del 1300 sulla montagna di Ornavasso s’insediarono gruppi di coloni Walser, provenienti dal Vallese svizzero. Alla fine del secolo il borgo e il territorio…

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Home Page

Home Page (8093)

Per il ciclo "Il festival del racconto - premio Chiara 2012" lo scorso venerdì 19 ottobre è stata la volta di Toto Bulgheroni ad essere intervistato dal direttore di Rete55 Matteo Inzaghi.
Lo scorso 12 ottobre, a Villa Recalcati, nell'àmbito de "Il festival del racconto 2012 - Premio Chiara", il direttore del neonato quotidiano cartaceo "Pubblico", Luca Telese, è stato intervistato dal direttore del telegiornale di Rete55, Matteo Inzaghi.
Angelo Corigliano, angelo tra gli angeli, non ce l’ha fatta a vedere realizzato il suo progetto. Sessantuno anni, è stato Presidente di I.T.Ex Srl, società da lui fondata nel 1994 e che operanella verifica della qualità dei prodotti, servizi e processi per società d’impiantistica e per impresechimiche e petrolchimiche (Oil & Gas e Nucleare). Corigliano lascia la moglie e due figli.
Andando ormai quasi sempre da Varées a Milàn in treno, non ci siamo ricordati di tenere una scorta di tagliandi "gratta e sosta" nel cruscotto dell'automobile, così, dopo aver parcheggiato in zona Arco della Pace, dobbiamo cercare un rivenditore di tali tagliandi.
Questo pomeriggio, alle ore 17, verrà inaugurato il Collegio dell'Università dell'Insubria di Varese, alla presenza del ministro Profumo.
Lo scorso 14 ottobre Insubria Radio ha festeggiato il suo primo lustro trasmettendo dalla Sala Consiliare del Comune di Buguggiate.
Il Prof. Claudio Benzoni ha presentato il proprio libro "Origini di Varese", presso la Sala Morselli della Biblioteca Civica comunale.
Lo spettacolo musical-dialettale dello scorso 29 settembre, andato in scena al Teatrino Santuccio di Varese, per opera dell'associazione culturale Floreat, ha fatto divertire il folto pubblico presente.
La Fiera campionaria di Varese, in corso di svolgimento alla Schiranna, da quest'anno si allarga all'Insubria. Nello specifico, gli organizzatori bosini hanno coinvolto gli amici elvetici, i quali hanno accettato l'invito presenziando con alcuni stands di rappresentanza.
Lo ipotizza Marco Magnifico, vicepresidente esecutivo e responsabile delle relazioni culturali per il Fondo per l'Ambiente Italiano (FAI).
Dal 13 al 18 ottobre una decina di aziende industriali varesine, con la regia di UNIVA, coinvolte in una importante missione in Brasile.
Promosso dalla Camera di Commercio di Como e dal Parco scientifico-tecnologico ComoNExt di Lomazzo (CO) il bando incubatore di imprese.
Ad Agra, comune di Collina d'Oro in Canton Ticino, una interessante mostra alla Buchmann Galerie.
Tra cucina etnica e kebabbari, tra pizze al trancio ed happy hour, in Insubria il piatto piange, come direbbe Piero Chiara? Se parliamo di risotto con il pesce persico, credo proprio di no!
Presentato recentemente a Villa Recalcati il salame prodotto con la carne dei cinghiali del territorio. Il ricavato delle vendite servirà in parte a risarcire i danni provocati da questi animali alla agricoltura e non solo.
Varese-Milano in 35 minuti con il nuovo treno Lombardia Express voluto dalla Regione Lombardia.
La Giunta comunale approva finalmente il documento di Piano di Governo del Territorio. Cinque ambiti strategici per la nuova città. Ma l'approvazione in Consiglio comunale è lontana.
Sono quasi 60.000 i lavoratori frontalieri italiani in Ticino. Un numero che rischia di far rinascere vecchi fantasmi xenofobi. Salari minimi, tasse ecologiche e blocco dei permessi, sono la dissuasione svizzera per fermare l'afflusso. E l'Italia? sta a guardare...
Pagina 225 di 225

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti