Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Arte e Cultura

Arte e Cultura (888)

A tre anni dall'uscita del fortunato romanzo La Vipera e il Diavolo, il giornalista e scrittore Luigi Barnaba Frigoli con Maledetta Serpe torna ad appassionarci con la sua avvincente narrazione del Medioevo, attraverso la (vera!) storia della spregiudicata ascesa di Gian Galeazzo Visconti, il signore di Milano che, alla fine del Trecento, sognava la corona d'Italia. Anno Domini 1395: dieci anni dopo aver usurpato il trono allo zio Bernabò, Gian Galeazzo Visconti si prepara a diventare Duca di Milano. Nel frattempo, nel cuore della città ambrosiana, la Veneranda Fabbrica lavora alacremente per realizzare la più mirabile cattedrale della Cristianità, il Duomo. Tutti collaborano all’impresa: nobili e popolani, mercanti e artigiani, ricchi e poveri. Ma anche ladri, assassini e prostitute: i donatori maledetti. Alla vigilia del trionfo del Conte, ­compare una dama misteriosa pronta a regalare alla Fabbrica tre splendidi, preziosissimi anelli. In cambio, vuole solo poter raccontare una storia. La…
Non sarebbe male, ogni tanto, poter guardare il mondo in controluce. Si potrebbe scoprire che, se di un volto si vede solo l’ombra, tutte le differenze di genere, colore ed età scompaiono. È partito da questa intuizione il collettivo Comodistrict, che a luglio ha presentato la mostra fotografica Comosiamonoi e che ora vuole esportarla in tutta la provincia (e poi, perché no, anche oltre). Scattare un’istantanea di Como e delle persone che ci abitano. Un progetto ambizioso soprattutto perché, come molte altre città italiane, anche Como negli ultimi anni ha cambiato faccia: secondo l’Istat, in riva al lago vivono 12 mila stranieri appartenenti a 124 diverse nazionalità. La mostra cerca, attraverso una cinquantina di ritratti e un video, di dare uno spaccato di questa multietnicità. “L’idea è partire dalle ombre per arrivare a conoscere i nomi, iniziare dai volti per lasciarsi incuriosire dalle voci” dice Michele Luppi, che con Matteo…
Si svolgerà domenica 18 settembre alle ore 15,45 sulla "Passeggiata dell'amore-Mario Berrino", presso l'Ufficio IAT di via Verbano 208, la cerimonia di posa della nona piastrella recante "l'amore nella vita" di Luigia Gentile, ovvero la poesia vincente della nona edizione della rassegna letteraria "Scrivi l'amore-Premio Mario Berrino" organizzata dal Comune di Ispra e dall'Associazione culturale "Amici di Mario Berrino" assieme ad altri partners. In tale occasione l'Associazione annuncerà il conferimento del premio alla carriera al Professor Pier Franco Quaglieni, giornalista e storico, cofondatore del Centro Studi Mario Pannunzio e amico di Mario Berrino. Nel corso della manifestazione verranno declamate, a cura di Giovanni Seveso, Daniela Balzarini e Chiara Ferraro, le opere vincenti delle precedenti edizioni. Prevista pure la presenza del Corpo Musicale Isprese. Il prologo della cerimonia vedrà il raduno del Primo Club Nazionale Fiat 600 di Besozzo alle ore 14,30 presso Piazzale Dante Alighieri (zona Lavorascio) con il tour…
Torna dal 5 al 9 ottobre all’UniCredit Pavilion, in Piazza Gae Aulenti a Milano, il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, l’importante appuntamento con il cinema del reale, aperto al pubblico. Giunto alla seconda edizione, il Festival presenta un calendario ricco di anteprime, proiezioni, incontri, masterclass e il debutto della nuova sezione Industry, Visioni Incontra, dedicata all'incontro fra progetti work in progress di documentaristi italiani e i professionisti del settore come importanti editor televisivi, circuiti cinema, piattaforme, acquisition manager, sales agent, produttori, distributori, direttori di festival. Con l’obiettivo di valorizzare e promuovere la produzione, diffusione, conoscenza e la fruizione del cinema documentario italiano e internazionale con un occhio particolare al dialogo interculturale, l’edizione 2016 di Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, sarà un’occasione per riflettere sul mondo contemporaneo che per cinque giorni trasformerà l’innovativa e suggestiva location meneghina dell’UniCredit Pavilion nella ‘casa del documentario’. Il pubblico…
Nella splendida cornice del Parco Comunale di villa Fedora a Baveno (VB) sono stati annunciati i finalisti dell'edizione 2016 di Gialli sui Laghi. La scelta è stata molto difficile per l'alta qualità degli 84 racconti pervenuti e pertanto la giuria composta da Alessandra Bazardi, agente letterario, Lilli Luini, scrittrice e Ambretta Sampietro ideatrice e organizzatrice del premio ha elevato a diciotto il numero dei finalisti. I racconti verranno sottoposti a una seconda giuria presieduta da Franco Forte, direttore editoriale del Giallo Mondadori, dalla traduttrice Carmen Giorgetti Cima e dallo scrittore Andrea Fazioli. Il vincitore verrà proclamato domenica 9 ottobre al Salone Estense di Varese in via Sacco, 5 alle 16 nell'ambito del Festival del Racconto del Premio Chiara. Gli amici di Piero Chiara sostengono la manifestazione. Vanno in finale i racconti di: Mariangela Della Morte Conte di Angera, Erica Arosio di Milano, Massimiliano Govoni di Pieve di Cento (BO), Rossana…
A Milano un museo nella fabbrica. E’ il museo Collezione Branca, inaugurato nel 2009: è ospitato su mille metri quadrati nel corpo produttivo (caso raro a Milano) della Distillerie Fratelli Branca, in via Resegone, sulla circonvallazione. Il frutto di oltre dieci anni di lavoro. Niccolò Branca, presidente e azionista di maggioranza della storica distilleria, sottolinea con orgoglio che si tratta “di un museo di impresa ma anche la prova di una tecnica di comunicazione e di un marketing, da parte dei miei avi, molto innovative per quell’epoca da metà dell’Ottocento alla fine del Novecento”. Nel 1845 il farmacista Bernardino Branca inventò il Fernet-Branca: una bevanda con erbe e radici provenienti da quattro continenti, ma dalla formula ancora segreta. Durante il percorso, eccezionalmente guidato dal capo azienda, ripercorriamo le varie fasi dello sviluppo industriale della famiglia Branca: all’ingresso subito le foto di famiglia e poi dipinti, documenti, disegni, erbe esotiche, bozzetti,…
“Nel pomeriggio di un giorno d’estate del 1946 arrivavo, al timone di una grossa barca a vela, nel porto di Oggebbio, sul Lago Maggiore. L’inverna, il vento che nella buona stagione si alza ogni giorno dalla pianura lombrada e risale il lago per tutta la sua lunghezza, mi aveva sospinto, tra le dodici e le diciotto, non più in su di quel piccolo abitato lacustre, dove decisi di pernottare”. Inizia così La stanza del vescovo, il romanzo che Piero Chiara scrisse nel 1976. Lui lo definì il suo unico romanzo psicologico, malinconico come il lago. Dal libro fu tratto l’omonimo film ambientato sul Lago Maggiore e diretto da Dino Risi. Piero Chiara spesso usava dire: “perché cedo i diritti dei miei romanzi al cinema? Perché i miei libri sono come il maiale per i contadini: non si butta via niente!” Anche se partecipò alla stesura della sceneggiatura insieme a Dino…
Un omaggio al Monte, allo splendido massiccio del Campo dei Fiori che sovrasta Varese, è la mostra di fine estate proposta da Beautiful Varese International Association nello spazio espositivo Camponovo al Sacro Monte, a pochi passi dal Santuario della Madonna del Monte.  L’esposizione è realizzata in collaborazione con il Consorzio Regionale Parco del Campo dei Fiori, gli Amici del Campo dei Fiori, il Comune di Luvinate, gli Amici del Remeron, la Società Astronomica Schiaparelli, e con il patrocinio della Fondazione Comunitaria del Varesotto; verrà inaugurata sabato 27 agosto e resterà aperta dal giovedì alla domenica dalle 13 alle 19, fino a domenica 11 settembre. Già dalla locandina si intuisce il taglio “emozionale” voluto dagli organizzatori: uno scatto di Carlo Meazza che ritrae Salvatore Furia sul bordo di una cupola dell’Osservatorio Astronomico, rende omaggio al visionario mecenate nell’anniversario della sua scomparsa il 12 agosto di sei anni fa. “Questa mostra è…
Doppio appuntamento con la storia del tardo Medioevo e del primo Rinascimento in Lombardia: a Pizzighettone, l’antica roccaforte posta sulle rive dell’Adda fra Cremonese e Lodigiano.Al centro dell’attenzione due vicende accadute fra XV e XVI secolo: sono state riportate alla luce grazie alle ricerche dello storico lombardo Davide Tansini, che le narrerà nella cornice delle stesse mura pizzighettonesi.La formula scelta è quella della narrazione storica con percorso guidato: ispirati al teatro di narrazione, gli spettacoli conducono attraverso un itinerario a tappe nei luoghi dove si svolsero i due episodi.La prima data è sabato 20 agosto (ore 21:30) con Pizzighettone 1500: guerre, scandali, potere. La trama riguarda uno scandalo sessuale che scoppiò in riva all’Adda nell’estate 1500, quando Cremona era sotto il dominio della Repubblica di Venezia. Benché insabbiato dalla diplomazia veneziana, questo sexgate ante litteram riuscì a causare un incidente diplomatico fra la Serenissima, il Regno di Francia e il…
Pagina 6 di 53

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti