Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Grandi Giardini Italiani: Villa Parravicini Revel a Como tra i nuovi ingressi

Scritto da Redazione

Anche Villa Parravicini Revel a Como è tra i nuovi giardini inseriti in Grandi Giardini Italiani, il network dei più bei giardini visitabili in tutta Italia, che quest’anno festeggia 20 anni: una lunga storia fatta di passione e imprenditorialità che ha visto crescere il numero dei giardini aderenti da 12 nell’anno di fondazione a ben 124 con i nuovi ingressi di quest’anno.

Villa Parravicini Revel si trova in via Museo Giovio, 6/8 a Como e la sua storia si intreccia con quella di alcune importanti famiglie lombarde e non solo.

Intorno alla metà del ‘700 è documentata la presenza della famiglia Della Torre proveniente da Rezzonico. Il Cav. Aurelio Rezzonico muore nel 1816 lasciando al figlio Alessandro, minorenne, un’eredità oberata da debiti e ipoteche. La duchessa Maria Visconti di Modrone è la successiva proprietaria. Ai primi del Novecento la facciata viene arricchita con l’aggiunta di cornici decorative alle finestre dal divenuto proprietario il conte Genova Thaon di Revel.

Genova fu insignito da parecchie onorificenze italiane e straniere fra cui il Collare dell’Annunziata e la Legion d’Onore. Genova si sposò con Camilla Castelbarco Albani e ebbe 5 figli: Sabina, Ottavia, Carla, Antonio e Umberto. Alla sua morte, lasciò questa villa alla figlia Ottavia, non sposata la quale andò a vivere con la sorella Sabina sposata Emiliano Parravicini di Parravicino. La villa era utilizzata come residenza estiva fino al 1927. Sabina ebbe 3 figli, Camilla (1896), Maria Genova (detta Poppi) (1897) e Antonio (1899). Genova morì il 3 settembre 1910 in questa villa. Camilla si sposò nel 1917 col Capitano di Corvetta della Marina dello Zar Sasha Sossnovsky e nel 1927 si stabilirono definitivamente a Como.  La villa è sviluppata su due piani, sovrastati da un timpano e vi si accede attraverso una corte aperta verso un’esedra, posta sulla via Museo Giovio, che consentiva il “giro delle carrozze”. Il giardino verso il lago, ridotto negli anni Cinquanta per dar posto alla pedonale per villa Olmo, si compone di aiuole informali a prato, ornate con stagionali, con quinte laterali in esemplari sempreverdi foggiati. Un glicine riveste la cancellata, parzialmente inglobata dal tronco di un grande Tiglio. Una Magnolia, un tempo all’interno del perimetro del Parco, giace ancora ad ombreggiare la zona di sosta della pedonale in corrispondenza dell’ingresso della darsena.

Oltre a Villa Parravicini Revel sono entrati a fare parte del network Grandi Giardini Italiani altri importanti parchi, tra i quali in Insubria segnaliamo il Parco di Villa Sola Cabiati a Gorgonzola (MI) e il Parco di Villa Annoni a Cuggiono (MI).

Per ulteriori informazioni:

Grandi Giardini Italiani - www.grandigiardini.it

Letto 993 volte

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti