Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Economia e Industria

Economia e Industria (761)

Dopo un anno di trattative, va finalmente in porto la joint venture tutta lombarda tra A2A e Linea Group. L'operazione, di fatto la più rilevante del nuovo round di aggregazioni tra ex municipalizzate in corso negli ultimi due anni, è stata firmata ieri dopo che si sono realizzate le due condizioni sospensive che restavano sul tavolo: l'ok dell'Antitrust e il via libera al riassetto del debito di Aem Cremona, uno dei principali soci di Lgh, arrivato peraltro proprio ieri. Il prezzo di acquisto del 51% di Linea Group, corrisposto per il 58% in denaro e per il 42% in azioni A2A, è stato pari a 113 milioni, parte dei quali saranno corrisposti a tre anni dalla data odierna, in funzione dell'effettiva realizzazione di alcuni progetti di sviluppo in corso. Il nuovo piano industriale congiunto verrà presentato a settembre. “A2A e Lgh costituiscono un esempio virtuoso di visione strategica. – ha…
Lo scenario di guerra   della grande crisi è dietro le spalle e qualche segnale d'inversione di   tendenza comincia finalmente a scorgersi: il 48% delle piccole imprese di   Milano, Lodi, Monza e Brianza ha chiuso il 2015 con un fatturato in crescita   e addirittura il 49% si attende un ulteriore incremento di giro d'affari   dall'anno in corso. Lo rivelano i dati del Centro Studi di Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza che ha sottoposto ai raggi x le rilevazioni Istat e passato in rassegna le performance di un campione di 295 pmi del manifatturiero e del terziario innovativo. Un'indagine che concentra il proprio focus su una componente fondamentale del tessuto economico locale: a Milano, Lodi, Monza e Brianza si contano infatti 416mila pmi che rappresentano il 99,9% delle unità locali del territorio e il 9% delle pmi italiane. Realtà che occupano 1,4 milioni di addetti, cioè…
I risultati dello stress test non hanno fornito sorprese particolari rispetto alle attese. Hanno confermato che Mps è la grande malata, bisognosa di cura da cavallo per ritornare minimamente in forma: leggasi scorporo degli Npl nella bad bank e aumento di capitale da 5 miliardi (dopo i 10 miliardi di iniezioni degli ultimi 5 anni). E hanno anche confermato che Unicredit avrà pure bisogno di una ricapitalizzazione: viene indicato dagli analisti tra i 5 e i 6 miliardi. Oggi (ieri, n.d.r.) a Piazza Affari, questa situazione a due facce del sistema bancario italiano ha finito per creare un effetto strano a comprendersi. Tirando giù i titoli bancari, anche quelli che avevano superato lo stress test con successo come Intesa Sanpaolo, Banco Popolare e Ubi, penalizzando fortemente Unicredit, e salvando paradossalmente soltanto Mps, la peggiore d’Europa, sulle attese di un piano che tuttavia dovrà ora essere concretizzato con tutte le complessità…
Prendiamo un’azienda media del territorio con 40 dipendenti e un fatturato intorno ai 20 milioni di euro. Impresa che decide di investire 200mila euro per un nuovo macchinario ammortizzabile in 8 anni. Ebbene grazie al super ammortamento questa realtà avrebbe un risparmio fiscale complessivo di 19.200 euro. E se la stessa realtà chiedesse per l’acquisto un finanziamento rimborsabile in 5 anni? Il contributo derivante dalla Nuova Sabatini sarebbe pari a 15.434,73 euro. Calcoli anche complessi, ma da oggi alla portata di qualsiasi impresa. Senza troppa consulenza, almeno per una prima stima necessaria per programmare la propria politica di investimenti. A renderli possibili il nuovo portale SPIN, realizzato da Confindustria insieme allo “Sportello Matematico per l’industria italiana” del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). In pratica si tratta di una piattaforma web, a cui si può accedere anche dalla home page del sito Internet dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese (www.univa.va.it),…
Le 76 aziende quotate sul listino AIM di Borsa Italiana, il listino che facilita l'accesso ai mercati dei capitali delle Pmi, sono passate come di consueto all'analisi de L'Osservatorio IR Top, Società indipendente e Partner Equity Markets di Borsa Italiana, specializzata nella consulenza sulle Investor Relations che presenta oggi  (ieri, n.d.r.) il suo quarto osservatorio sul settore. L'analisi, disponibile in lingua italiana e inglese sul portale AIMnews.it, information provider di riferimento per il mercato AIM Italia, descrive in dettaglio le statistiche di mercato con focus sui trend di IPO del 2016, raccolta e capitalizzazione, risultati economico-finanziari e livelli di occupazione, performance e liquidità, M&A, investitori istituzionali nel capitale, trasparenza e prassi di disclosure. Inoltre, la sezione “Le AIM” contiene il profilo delle singole aziende, dai risultati finanziari al modello di business, al progetto strategico, alla governance. L' osservatorio nasce con l'obiettivo di porsi come punto di riferimento per questo mercato…
A livello regionale e nazionale, sono svariate le facilitazioni e le opportunità di finanza agevolata per la ricerca e l’innovazione delle imprese attualmente disponibili. Insieme agli Accordi per la Ricerca e l’Innovazione e il FRIM (Fondo di Rotazione per l’Imprenditorialità), tra non molto verranno pubblicati dal Ministero dello Sviluppo Economico nuovi bandi sul Fondo per la Crescita Sostenibile, a cui le aziende potranno fare riferimento per sviluppare progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione. Ma quali sono le reali applicazioni degli strumenti agevolati messi in campo dai diversi livelli istituzionali? A raccontarlo con esempi pratici e testimonianze dirette - durante il convegno “Ricerca, innovazione e formazione finanziata: opportunità e prospettive” organizzato dall’Area Credito e Agevolazioni e dall’Area Innovazione e Qualità dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, in collaborazione con la società di servizi SPI – Servizi & Promozioni Industriali Srl - sono state le imprese che in prima…
Quello lombardo è un mercato del lavoro che ha subito gli effetti della lunga crisi ma che, nonostante ciò, mostra una notevole resilienza e vitalità. La IX edizione dello studio ‘Il Mercato del Lavoro in Lombardia’ di Confindustria Lombardia evidenzia, per il 2015, un contesto che ha ritrovato dinamismo nei flussi in entrata, con il calo dopo 7 anni del tasso di disoccupazione (7,9%), un saldo occupazionale positivo rispetto al 2014 (+128mila unità) e il crollo del ricorso alla CIG (-38% rispetto all’anno precedente). Nel 2015, inoltre, le assunzioni complessivamente realizzate in Lombardia sono state pari a 1,1 milioni, quasi 145 mila in più di quelle del 2014 (+14,8%): le assunzioni a tempo indeterminato sono state 364 mila (+52,0% sul 2014), in controtendenza con quanto realizzato nel 2014 (-4,7% sul 2013). Allarma la disoccupazione giovanile: in Lombardia i giovani fra i 15 e 24 anni che vivono ai margini del…
Emirates, la compagnia aerea di bandiera dell'Emirato Arabo di Dubai, si rafforza a Malpensa con l'introduzione di un secondo volo giornaliero effettuato con l'A380, l'aereo a due piani più grande del mondo. Ma procediamo con ordine. Attualmente Emirates effettua tre voli giornalieri sulla rotta Dubai-Milano Malpensa: due vedono l'impiego del Boeing 777-300ER e uno dell'A380 (il volo poi prosegue per New York). A partire dal primo ottobre 2016, gli Airbus A380 saliranno da uno a due. Il passaggio dal Boeing all'A380 significa un incremento di capacità di 1.834 posti a settimana tra le due città. Il nuovo collegamento, spiega Emirates, offrirà la possibilità di volare con l'A380 da e per destinazioni popolari in Australia, Cina, Corea del Sud e Sud Est asiatico con un solo stop a Dubai. Riepilogando: a partire dal primo ottobre 2016, Emirates introdurrà sulla rotta Dubai-Malpensa un secondo Airbus 380 con configurazione a tre classi, con…
L’Unione Europea può stabilire i criteri con cui devono essere ripartiti gli oneri tra azionisti e creditori subordinati di una banca in caso di aiuti di Stato. La sentenza della Corte di Giustizia europea, che ha come oggetto il caso di cinque banche slovene «salvate» nel 2013, piomba come un macigno nel bel mezzo della trattativa tra l’Italia e Bruxelles per il salvataggio delle banche italiane, stabilendo che le regole del bail-in sono valide. Anche se, in un passaggio, dice che «gli Stati membri conservano la loro facoltà di notificare alla Commissione progetti di aiuto di Stato che non soddisfano i criteri» e la Commissione «può autorizzare» questi progetti «in circostanze eccezionali».  La Corte, bocciando il ricorso del governo sloveno, ha deciso che la Commissione europea «può adottare orientamenti al fine di stabilire i criteri in base ai quali intende valutare la compatibilità di misure di aiuto previste dagli Stati…
Pagina 8 di 45

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti