Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Editoriale

Editoriale (720)

Già! Che fine ha fatto la “Macroregione del Nord”, leitmotiv leghista negli ultimi mesi? Martedi u.s. Matteo Salvini ha quasi posto un aut aut della Lega sugli impegni del Pdl riguardo al progetto della macroregione del nord.
Ritorniamo sul caso della settimana in Lombardia, ovvero l’inchiesta della Procura di Milano sull’utilizzo dei rimborsi ai gruppi consiliari per fini impropri. Sarebbero una quarantina i consiglieri regionali della Lombardia indagati a cominciare dai capigruppo di Pdl e Lega, Valentini e Galli.
Abbiamo vissuto un’altra giornata campale per la politica italiana, per il centrodestra soprattutto, tra Bruxelles, Roma e Milano. Un bollettino di guerra che si aggiorna quotidianamente più di una volta. Per rimanere all’ambito lombardo, vediamo di fare qualche riflessione.
Trenord affonda. A causa del malfunzionamento del sistema informatico di gestione dei turni dei 2800 e passa ferrovieri diventato operativo domenica. Un paio di giorni drammatici per pendolari e viaggiatori, una vera odissea tra cancellazioni e ritardi. Ma è solo l’evento più eclatante.
E alla fine, dopo tante smentite e depistaggi, si incontrarono… a cena a palazzo Grazioli, Silvio Berlusconi e Roberto Maroni per cercare di concludere un solido accordo elettorale che comprenda l'appoggio del Pdl alla candidatura di Maroni come governatore della Regione Lombardia in cambio di un accordo per le elezioni politiche.
Il governo lombardo ha lanciato il progetto di una moneta complementare all’euro da utilizzare in futuro. E’ stato organizzato un lungo confronto sul tema, culminato in una giornata di studio. Per i promotori potrebbe essere uno strumento efficace per affrontare la crisi economica.
Una macroregione da Torino fino a Venezia inglobando tutto il Nord Italia. Chi la propone? Maroni? No, Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano. Un polo con Milano al centro, oltre 100.000 kmq di superficie e venticinque milioni di abitanti.
Prime schermaglie della campagna elettorale in attesa che scatti l’accelerata definitiva, non appena si saprà quando si andrà a votare. Parliamo delle elezioni regionali, per le quali la campagna elettorale è già cominciata e parte dei candidati sono già noti.
Vecchi sodalizi si rinsaldano. Dopo aver ''deciso l'accordo per le elezioni in Lombardia'' la Lega e l'ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti hanno deciso di estenderlo ''anche per le prossime elezioni politiche''.
Pagina 42 di 43

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti