Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Editoriale

Editoriale (721)

"In un paese civile le idee non possono finire in galera. Basta con le norme ereditate dal ventennio. Se uno diffama paga, civilmente, ma non si può finire in galera per il reato d’opinione. Le galere teniamole per gli assassini e i delinquenti, non per chi esprime la propria idea" (Matteo Salvini).
E’ ufficiale, il Consiglio Federale della Lega Nord ha deliberato all’unanimità di candidare Roberto Maroni alla presidenza della Regione Lombardia. In una nota si legge “Maroni ha accettato la candidatura con l'impegno di costruire, intorno alla sua figura, un'ampia coalizione con il sostegno di altre forze politiche e di una o più liste civiche che siano rappresentative del tessuto sociale ed economico della Lombardia”.
di Maurizio Trezzi* La fisica classica, quella prima di Einstein e di Schrödinger, postulava l’esistenza di spazio e tempo assoluti. Il loro valore era indipendente dal sistema di riferimento utilizzato e la loro misurazione uguale in qualunque sistema.
A margine di un recente comizio a Lainate, Maroni ha detto che il modello che ha in testa per vincere in Lombardia, qualora fosse candidato a governatore, è quello di Verona.
E’ on-line “La Bìssa de l’Insübria, l’informazione dei Liberi e Insubri”. Il primo tassello di un articolato progetto di comunicazione che ha come obiettivo l’Insubria. Sotto ogni punto di vista.
E' inutile girarci intorno, la Lega per evitare di finire ai margini della politica deve prendere/riprendere la Lombardia e può farlo solo candidando a governatore il suo uomo più rappresentativo, il segretario federale Roberto Maroni. La carta migliore, se non l'unica, a disposizione. Una sorta di one-shot da non sbagliare assolutamente. Se fallisce questa operazione, fallisce l'intero schema maroniano nato dopo la fine di Bossi e probabilmente la Lega andrà completamente ripensata.
E' la frase della settimana, quella pronunciata da Iacopo Morelli, presidente dei Giovani di Confindustria. Via i ladri, gli ignoranti, i mediocri e gli incapaci dalla politica! E poi: il fisco è diventato confisca, tasse al 68%, una soglia vergognosa. La base produttiva si è contratta del 20%, gli occupati calano di duemila unità al giorno. basta!
Pagina 43 di 43

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti