Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Enti Locali

Enti Locali (132)

di Marco Garito* "Prendo spunto dalla piacevole notizia riportata da questo giornale, in base alla quale a Milano un nuovo sistema informatico eliminerà le code all'anagrafe (per essere in Italia è già qualcosa...), per proporre alcuni interventi che andrebbero ad integrare lo snellimento della burocrazia locale, nello specifico quella milanese. D'altronde, quando, finalmente, si decide di partire...tanto vale arrivare, anzi meglio, intervenire fino in fondo!
di Marco De Rinaldis* Scene viste più e più volte all’interno degli uffici: lunghe code per carta d’identità, pass auto e certificati. Per tutti gli altri il rischio è quello di aspettare anche parecchio tempo prima di sbrigare le proprie pratiche, specialmente nei momenti di massima affluenza, come i giorni prima delle ferie estive e sotto festività natalizie. Tempi di attesa che oggi sono in media di circa mezz’ora.
La Regione Lombardia ha approvato il sistema turistico della provincia di Varese che vale in pratica oltre 166 milioni di euro. Un elenco d'interventi infrastrutturali, strutturali e in parte promozionali, che coinvolgono 135 Comuni su 141 e che serviranno a rendere Varese un luogo più appetibile per i turisti italiani e stranieri. Si va dalle piste ciclopedonali alla navigazione dei laghi, dagli agriturismi a un albergo diffuso al Sacro Monte e a un sistema museale “in rete”.
A dicembre 2012 è stato presentato il piano industriale della municipalizzata ACSM - AGAM SpA. Quest'ultima è nata nel 2009 con l'operazione di fusione per incorporazione di AGAM S.p.A. (municipalizzata di Monza) in ACSM S.p.A (Como). Nascono entrambe come aziende municipali per la gestione dei servizi di pubblica utilità.
Settimana scorsa abbiamo pubblicato le dichiarazioni del presidente di Anci Lombardia, Attilio Fontana, il quale aveva evidenziato, tra le altre cose, la preoccupazione per l'emergenza profughi richiedenti asilo. Ma il presidente Fontana ora ha anche messo nero su bianco, con una lettera destinata al Prefetto di Milano:
RompiamoilPatto.org è un'iniziativa di alcuni Sindaci che, andando oltre l'appartenenza politica, hanno deciso di fare fronte comune e chiedere a Roma la cancellazione definitiva del "Patto di Stabilità". La maggior parte dei Comuni dispone di risorse considerevoli, inutilizzabili proprio a causa del Patto. Con questi soldi si potrebbero avviare (e terminare) moltissime opere di pubblica utilità che potrebbero migliorare significativamente la vita quotidiana delle persone.
La imminente crisi di governo probabilmente rimanderà il dossier accorpamento province a tempi politici migliori. Comunque qualche importante novità per la grande provincia dell’Insubria sembra concretizzarsi proprio in queste ultime ore. Un doppio colpo di scena arrivato da Roma che potrebbe cambiare completamente lo scenario della riforma delle province.
"Siamo in una situazione gravissima di disperazione, ci rivolgiamo a lei come all'unica persona che possa darci una mano". Lo afferma il presidente di Anci Lombardia Attilio Fontana, rivolgendosi al Presidente della Repubblica nel corso del Direttivo Anci in Campidoglio.
In seguito a quanto previsto dal Decreto del Governo Monti sul riordino e accorpamento delle province, continuano a livello locale le iniziative di partiti, movimenti e comitati più o meno spontanei, per tenere in vita la provincia di Varese o per lo meno garantire alla città lo status di capoluogo nella nascitura provincia-acronimo VA-CO-LC.
Pagina 8 di 8

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti