Claudio for Expo

ICH Sicav

 

EXPO 2015

EXPO 2015 (179)

Dalla fine di maggio fino a settembre milanesi e turisti potranno tornare, nei fine settimana, a frequentare gratuitamente l'area di Expo. A riaprire sarà circa un quinto della superficie complessiva, cioè Palazzo Italia, l'Albero della vita in tutte le sue funzioni, il padiglione della Lombardia, l'Open Air Theatre, il Cardo e il Children Park. Cuore della riapertura è però "City After the City", nuova esposizione allestita all'interno dell'ex supermercato del futuro e dell'ex auditorium. A realizzarla è la Triennale, con il suo presidente Claudio De Albertis. "Ci siamo riusciti, tanta fatica, tanto impegno, ma alla fine, pur in un tempo ristretto, riusciremo, io credo, a fare bella figura e soprattutto a fare una proposta culturale, come prevede il nostro mandato, la più accessibile a tutti, non solo agli addetti ai lavori, cioè gli architetti e i designer, ma a una popolazione sempre più vasta in maniera tale da mantenere vivo…
Si svolgerà ad Ispra giovedì 12 maggio alle ore 21 presso la Tenuta Villa La Quassa, via Luigi Cadorna 327, la serata-evento "Expo-il viaggio verso il futuro continua"organizzato dall'Associazione culturale "Amici di Mario Berrino." Interverranno Francesca Brianza, assessore regionale al Post Expo e città metropolitana, Carlo Borghetti, consigliere regionale e vice presidente del comitato paritetico di controllo e valutazione, Raffaele Nurra, architetto e Presidente di ExpoVillage2015, Marilena Lualdi, giornalista e scrittrice. Modererà ed introdurrà Michele Mancino, giornalista e vice direttore di Varesenews. «L'esposizione universale è stato anche un fenomeno socio-cultuale che cercheremo di ripercorrere assieme nel corso di una serata che si porrà un ideale continuità con l'incontro svolto ad Ispra nell'aprile 2015 - rimarca Gianpietro Roncari, Presidente dell'Associazione culturale "Amici di Mario Berrino- e al contempo siamo consapevoli che il viaggio intrapreso da tutti noi lo scorso anno continuerà, anzi è già iniziato.  Ci sarà anche spazio per chi…
Chiuso l’Expo, si tirano le somme tra numeri e curiosità, ma soprattutto si guarda al futuro, alla eredità che lascia la manifestazione internazionale a Milano e al mondo sia per quanto riguarda l’argomento della stessa, ossia l’alimentazione, sia per le ricadute sulla immagine e credibilità della città, sul suo rinnovato e rilanciato peso sulla scena internazionale. Expo Milano 2015: 184 giorni e 21 milioni (o pochi meno) di visitatori dopo. Dall’1 maggio al 31 ottobre, i sei mesi che hanno riportato il capoluogo lombardo sotto i riflettori del mondo. Dopo i timori, le perplessità, i dubbi che hanno accompagnato la vigilia, i numeri sembrano dare ragione a chi sull’esposizione universale aveva puntato molto. L’obiettivo inizialmente indicato per il pareggio di bilancio di 24 milioni di visitatori non è stato raggiunto ma aver superato i 20 milioni di biglietti staccati (con una media di 116mila al giorno) appare comunque un successo. Dovuto,…
Grande fermento ieri all’Assemblea Generale di Assolombarda. Non tanto perchè era la prima dopo la fusione con Confindustria Monza e Brianza, ma per ascoltare le dichiarazioni di Roberto Maroni su Expo e soprattutto sul dopo Expo ormai imminente. "In questi sei mesi il nostro padiglione, Pianeta Lombardia, e' stato molto utile per gli incontri e penso che lo manterremo aperto, percio' anche nel dopo Expo qui ci sara' la presenza della Regione Lombardia", ha spiegato subito il presidente della Regione Lombardia al suo arrivo all'Assemblea, aggiungendo: "sul dopo Expo abbiamo le idee chiare e sappiamo cosa fare e la prima cosa e' che il Governo entri in Arexpo, la societa' che ha la proprieta' dei terreni e dove gia' ci sono la Regione Lombardia ed il Comune di Milano. Stiamo negoziando e spero che entro una settimana al massimo la vicenda si chiuda. Oggi chiedero' al ministro Padoan di dare…
In questi sei mesi di Expo abbiamo parlato di tutto, ma non delle file. Gigantesche, sempre più lunghe di settimana in settimana. E non c’è caldo o freddo, sole o pioggia che tenga, sono sempre lì, sembrano immobili. Tutti le abbiamo viste o...vissute in prima persona. Ma perchè? Nella blogosfera troviamo una bella storia raccontata da Paolo Iabichino che cerca di darci qualche risposta o spunto di riflessione (n.d.r.). “In questi sei mesi la kermesse milanese ha messo in scena una rappresentazione straordinaria di tutto ciò che caratterizza il nostro imprinting culturale, sociale e antropologico. Ci è riuscita abbastanza bene questa Expo. Ma a dirlo troppo forte finisci per sembrare un bimbominkia. Però, se ti ostini a non riconoscerlo fai la figura del piantagrane rancoroso con scarso spirito di patria. C’è chi snocciola i numeri (e i budget) dell’insuccesso e chi celebra gli obiettivi raggiunti, la reputazione dell’Italia all’estero, la Milano rinnovata che anche…
Piattaforme di distribuzione, consorzi, fusioni e acquisizioni: le aziende dell'agroalimentare italiano per imporsi all'estero devono fare sistema e trovare sintesi tra loro. È la fotografia del settore scattata durante un convegno tenutosi ad Expo, organizzato da Kpmg nel padiglione 'Cibus è Italia', spazio di Federalimentare dedicato alle eccellenze alimentari italiane. Al centro del dibattito la tutela dei prodotti e lo sviluppo delle esportazioni alimentari made in Italy. Il presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia, sottolinea come sia necessario aumentare le proprie dimensioni per avere successo all'estero. "La dimensione all'estero è un fattore imprescindibile. In Italia, essere così ramificati è un valore, ma all'estero bisogna fare sintesi. Non esiste una formula magica per aggregarsi - aggiunge - alcuni hanno sviluppato piattaforme distributive, altri si sono uniti in consorzi ed esiste la strada delle acquisizioni". "Nel settore dell'agroalimentare è fondamentale la localizzazione in Italia che è elemento di valore aggiunto". Per questo ben…
L’Expo Milano 2015 chiuderà i battenti tra pochi giorni e già si lavora ai prossimi appuntamenti. Per promuovere l'evento, Expo Antalya 2016 - come sottolinea una nota - ha scelto di collaborare con il World Expo Commissioners Club (Wecc) che si occuperà tra l'altro di cercare adesioni tra i Paesi nel mondo interessati a partecipare all'Esposizione di Antalya - dedicata prevalentemente al settore agricolo - con un loro padiglione e di affidare la distribuzione dei biglietti ad Alessandro Rosso Group, già primo rivenditore autorizzato al mondo di Expo Milano 2015. Expo Antalya 2016 si svolgerà tra il 23 aprile e il 30 ottobre 2016. Partendo dal motto «vita verde per le generazioni future», il tema dell'Expo di Antalya è «fiori e bambini». L’area (1.121 ettari) sarà dunque dedicata alla esposizione di iniziative e progetti su biodiversità, sviluppo sostenibile e promozione del business verde. L’Expo Antalya costituirà una piattaforma internazionale di…
La prima bresaola green a km zero che usa solo carne della Valtellina lavorata e stagionata sul territorio ha debuttato venerdì 16 ottobre 2015 alle ore 15 a Expo presso la terrazza del Padiglione Coldiretti “No Farmers no Party” grazie al progetto di Coldiretti Sondrio in collaborazione con l’APA (Associazione provinciale allevatori) e con l’azienda di trasformazione Mottolini di Poggiridenti. Il famoso salume lombardo, noto per i suoi aromi e per il fatto di essere fra i più magri in circolazione, rinasce grazie al coinvolgimento di una decina di stalle da latte della provincia di Sondrio e dei viticoltori della Valtellina. Per un’ottima bresaola infatti – spiega Coldiretti Sondrio – oltre a carne di prima scelta, servono vino di qualità, spezie, aromi e sale. Mentre per la stagionatura non è possibile fare a meno delle brezze di lago e di montagna che garantiscono l’asciugatura senza seccare il salame. I primi…
Offrire visibilità a un turismo sostenibile fatto di piccole e medie imprese che non hanno risorse per fare marketing su larga scala. Ecco l’obiettivo di Localler, startup fondata a Barcellona da due italiani — Gianpaolo Vairo di Belluno e Giulia Nidasio di Milano — che sarà presentata il 9 ottobre al Vivaio delle Idee al Padiglione Italia. Lo spazio all’interno di Expo è stato utilizzato nei sei mesi dell’Esposizione per la presentazione delle eccellenze italiane nel settore dell’agroalimentare e dell’innovazione: dalle startup agli spin-off universitari, fino ai brevetti scientifici delle Regioni. La piattaforma web rivolta alle imprese turistiche integra in un solo punto d’accesso la promozione, gestione e distribuzione di tutti i tipi di prodotti turistici (alloggi, tour, noleggi). «Molti viaggiatori visitano solo le destinazioni note ignorando che a poca distanza ci sono altre attrazioni turistiche. Localler aggrega in rete le offerte turistiche complementari a livello locale con benefici per…
Pagina 1 di 11

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti