Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Infrastrutture

Infrastrutture (175)

Quando penso ad Alp Transit mi viene in mente un paragone impietoso, quello con la Torino-Lione. Da parte italiana assistiamo alla solita trafila di ritardi, discussioni infinite, proteste, politica politicante, variazioni continue del progetto e del percorso, costi mai chiari. Da parte svizzera la solita precisione, tempi certi, decisioni condivise, e via discorrendo.
Sta terminando, finalmente, il restauro dell’ Ago, Filo e Nodo in piazza Cadorna a Milano. E’ una scultura in due parti creata da Claes Oldenburg e da sua moglie Coosje van Bruggen, inaugurata nel 2000. Il gigantesco ago con il filo multicolorato che sbuca in un altro punto della piazza con il nodo finale, sono stati realizzati per il rifacimento della Stazione di Milano Cadorna e della antistante piazza alla fine degli anni novanta.
Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera ha emanato ieri l'Atto di indirizzo per la definizione del Piano nazionale per lo sviluppo aeroportuale. Dopo quasi un trentennio di crescita selvaggia e disordinata senza un piano strategico nazionale, una crescita frutto solo degli interessi locali e del sistema politico, finalmente si va verso il riordino degli scali aeroportuali italiani.
Buffonate e contrappasso politico: nel 2011 Pisapia attaccò in campagna elettorale la Moratti rea di non avere costruito un parcheggio di interscambio alla Comasina prima della inaugurazione del prolungamento della linea 3 della metro. Ora Pisapia è vittima dello stesso errore, si inaugura tra poco la linea 5 e a Bignami, il capolinea, non c'è nessun parcheggio di interscambio!
Pedemontana Lombarda, siamo in campagna elettorale e saremo sicuramente bombardati dai messaggi di qualche candidato buontempone che cercherà di rifilarci promesse e dati fasulli pur di appropriarsi di meriti e... voti. Facciamo pertanto il punto della situazione.
di Marco De Rinaldis* Forse ci siamo. Finalmente pare quasi tutto pronto per l’apertura dei battenti della nuova linea 5 "Lilla" della metrò milanese. La Commissione di Sicurezza ha dato l'ok, dopo che i quarantacinque giorni di rodaggio non hanno portato ad anomalie nei dispositivi elettronici che comanderanno i convogli "driverless", a controllo remoto e senza macchinisti.
Ultimamente si è parlato molto di Malpensa, i consuntivi del 2012, le previsioni per il 2013, l’apertura del terzo satellite del terminal 1. Questo aeroporto è una risorsa fondamentale per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio.
Abbiamo parlato molte volte su La Bissa dell’imminente apertura del terzo satellite del terminal 1 della Malpensa. Un grande ed importante investimento fatto con lungimiranza visto che il momento non è particolarmente favorevole per il traffico aereo. Ora occorre sfruttare a dovere questa infrastruttura, enfatizzando le potenzialità aeroportuali e mettendo a punto il piano nazionale del trasporto aereo.
Torniamo sulla ormai imminente inaugurazione del terzo satellite del Terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa. Ormai è una questione di giorni per l’avvio di questa importante infrastruttura necessaria per completare l’originario progetto denominato Malpensa 2000.
Pagina 10 di 11

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti