Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Zone umide di Lombardia: la Riserva Naturale Palude Brabbia

Scritto da Redazione

La Riserva Naturale Palude Brabbia è la più importante area umida della provincia di Varese e una delle più importanti della Lombardia. Estesa su circa 5 kmq compresi tra il Lago di Comabbio ed il Lago di Varese, dista circa 12 km da Varese. Dal 1994 la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) gestisce l’area in Convenzione con la Provincia di Varese che è l’Ente gestore della Riserva.

Situata a 240 mslm, la Riserva è parte della zona di colline moreniche localizzate a sud del capoluogo. Il ritiro del ghiacciaio Verbano dopo l’ultimo periodo glaciale lasciò un vasto lago localizzato nell’area occupata attualmente da Lago di Comabbio e Lago di Varese. La porzione meno profonda, corrispondente all’attuale Palude Brabbia, emerse a seguito dell’abbassamento del livello dell’acqua. Vasti canneti, boschi umidi di ontano nero e numerosi stagni coperti da ninfee e castagna d’acqua rendono la Brabbia un mosaico di ambienti differenti.

La Riserva è principalmente dedicata alla conservazione degli uccelli. Con oltre 150 specie presenti nel corso delle varie stagioni, è un importante sito di nidificazione per specie acquatiche e una fondamentale area di sosta per gli uccelli migratori. Tra le specie nidificanti di maggior interesse, tutte facilmente visibili dai capanni di osservazione affacciati sugli stagni, troviamo la Moretta tabaccata, la Marzaiola, il Tarabusino, l’Airone rosso, il Porciglione, accanto ai più comuni Germano reale, Gallinella d’acqua, Tuffetto e Martin pescatore. Consistente anche la presenza dei rapaci, con Poiana, Falco pecchiaiolo, Falco di Palude, Nibbio bruno, Albanella reale ed il rarissimo Falco pescatore. In Palude Brabbia si trova inoltre la più grande colonia di Aironi cenerini della Provincia, con oltre 100 coppie nidificanti ogni anno.

La Riserva è accessibile liberamente tutti i giorni dell’anno nella parte compresa nel comune di Inarzo. Qui si trovano sentieri, pannelli informativi e tre capanni di osservazione degli uccelli per fotografi e birdwatchers che si affacciano su altrettanti stagni. Presso il Centro visite, sito nel centro del paese, si possono trovare materiale informativo. La Riserva organizza inoltre visite guidate a tema per famiglie, laboratori per bambini e corsi per far scoprire le bellezze naturali della Brabbia.

Ulteriori dettagli

Riserva Naturale ed Oasi LIPU Palude Brabbia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.lipu.varese.it/brabbia

Letto 2454 volte

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti