Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Love & Sex

Love & Sex (19)

La baby squillo: “Ecco come e con chi facevo sesso”. Silvia, 22 anni, vive a Milano con mamma e papà ed è stata una baby squillo. Iniziò nel 2009, registrandosi “per gioco” con un’amica su una chat di incontri sessuali. A 16 anni si è spogliata per la priva volta davanti a una webcam, a 17 anni ha avuto il primo rapporto sessuale vero, a pagamento: “Mi ha dato 250 euro”. Ha raccontato tutto al Quotidiano Nazionale. “Questa mia amica sapeva di un sito erotico e siamo andate a curiosare un po’. In teoria bisognava avere 18 anni per entrare, in pratica chi se ne accorge di quanti anni hai?”, racconta. Ha 15 anni, dice di averne 18 e pubblica un annuncio: “Alla nostra mail sono arrivate un diluvio di risposte. Ogni tot secondi cliccavamo su aggiorna e arrivava una mail di un uomo che voleva incontrarci. Ci siamo fatte un…
di Antonella Piperno* L'industria del sesso e della prostituzione passa sempre più spesso dal computer. In un intreccio virtuale-reale che coinvolge 9 milioni di persone. Mettiamola così, senza falsi pudori: se siete maschi a vostro agio con sigle come Bj e Vu, fate probabilmente parte di quei nove milioni di italiani, il 70% dei quali sposati, che, stando alle ricerche, frequentano prostitute. La dimestichezza con il gergo (Bj sta per blow job - il rapporto orale -, Vu per velocità urbana - cioè la tariffa, con gli euro espressi in chilometri) indica che prediligete le lucciole 2.0. Quelle che offrono prestazioni a casa loro (le girls), in trasferta (le escort), pubblicizzandosi nei circa cento siti dedicati, da Italiacalda.com a Piccoletrasgressioni.it. Un esercito virtual-reale che sta erodendo il mondo della prostituzione su strada, con apprezzamento degli uomini che, è stato calcolato, cliccano sui computer 50mila volte al giorno, alla ricerca di…
Il 31 luglio è la Giornata Mondiale dell’Orgasmo. Per questa occasione, il sito di incontri extraconiugali AshleyMadison ha realizzato un sondaggio sull’orgasmo. I risultati sono alquanto allarmanti: il 41% degli uomini e il 73% delle donne dicono di aver simulato l’orgasmo almeno una volta. L’85% delle mogli sostengono che il proprio marito non sia in grado di capire se hanno finto l’orgasmo o meno, dato confermato da 2 mariti su 3 (il 66%) che dicono di non riconoscere la simulazione. Infine il 72% delle donne dice di raggiungere l’apice del piacere solo con l’amante. Noel Biderman, CEO e fondatore del sito di incontri extraconiugali, dichiara “la vita matrimoniale inizia alla grande, ma finita la luna di miele molte coppie inseriscono la sordina in camera da letto.
Sarah Gidick è una bella trentenne di Los Angeles. Dopo la laurea, cercava un lavoro che combinasse creatività e divertimento. Così ha deciso di aprire un sito porno. Ma solo per donne. E poiché - si sa - le donne sono più sofisticate degli uomini, in 'The Porn for Women' c'è ben poco di esplicito. Al massimo qualche bel ragazzo a torso nudo da mangiare con gli occhi. Tutto è cominciato con una foto pubblicata su Instagram dell'attore Jon Hamm, interprete di Don Draper nella serie "Mad Men", che lo ritraeva vestito di tutto punto e impegnato a cucinare con una sigaretta tra le labbra. Lo scatto ha ricevuto una pioggia di commenti  entusiasti, tanto che sono seguite immagini di 'maschi vintage' - Paul Newman, Clint Eastwood, Marlon Brando - e di bellezze più contemporanee: Ryan Gosling, Christian Bale, Josh Hartnett e perfino Barack Obama.
di Giulia Cortese*"La zoccola etica" è un saggio che elogia una poligamia senza slealtà. Come quella dei figli dei fiori. La prima edizione è americana, risale al 97' ed è intitolata "The Ethical Slut: A Guide to Infinite Sexual Possibilities". Le autrici sono Dossie Easton e Janet Hardy, psicoterapeuta la prima, sessuologa la seconda, entrambe scrittrici. Il libro è un bestseller dal 2007.Diciassette anni dopo l'uscita negli Stati Uniti, il saggio arriva anche in Italia con il titolo "La zoccola etica. Guida al poliamore, alle relazioni aperte ed altre avventure", dove per poliamore (dall'inglese polyamory) si intende l'intrattenere relazioni sessuali con più partner con il consenso di tutte le persone coinvolte.
di Anne Sexton* QUANDO L’UOMO ENTRA NELLA DONNA. Quando l’uomo entra nella donna come l’onda scava la riva, ripetutamente, e la donna, godendo, apre la bocca e i denti le luccicano come un alfabeto, il Logos appare mungendo una stella,
  di Dario Ronzoni* Dieci anni fa, a giudicare da come si concludeva la sua autobiografia, How to Make Love with a Pornstar – che in italiano è diventato un banale Vita da Pornostar – tutto sembrava essere andato per il meglio, a Jenna Jameson. L’happy ending raccontava come la regina incontrastata del porno fosse riuscita a riconciliarsi con la famiglia, trovare armonia ed equilibrio dopo trent’anni difficili segnati da disgrazie e difficoltà e, al tempo stesso, da un successo travolgente nel mondo dell’hard.
Un bus per le vie di Berna cerca donne e offre 500 franchi per spogliarsi. Cinquecento franchi per spogliarsi davanti a una telecamera: è quanto si sono viste proporre alcune giovani donne lo scorso fine settimana a Berna, avvicinate da due uomini. "Hanno detto che il film era per un uomo ricco e nessuno l'avrebbe visto", riferisce una 19enne abbordata venerdì sera nei pressi di un centro giovanile della capitale, citata dalla "Berner Zeitung" di oggi. Gli uomini l'hanno poi condotta in un bus dove li aspettava una donna con una telecamera. Il gestore del centro giovanile si è detto scioccato e ignaro della situazione, riferisce il quotidiano.
Camillo Langone per "il Giornale" Povero me, poveri noi, poveri tutti i maschi se quello che scrive Daniel Bergner in ‘'Che cosa vogliono le donne" è. Contro i luoghi comuni su sesso e tradimento, libro che Einaudi per la mia tranquillità non avrebbe mai dovuto pubblicare, è anche solo in parte vero. Bergner è un giornalista ovviamente americano che si è preso la briga di intervistare un tot di sessuologhe, altrettanto ovviamente americane, sul tema cruciale del desiderio femminile. Per dare finalmente una risposta alla domanda che un secolo fa si pose Sigmund Freud: «Che cosa vuole una donna?».
Pagina 1 di 2

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti