Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Paola Montonati

Paola Montonati (330)

di Paola Montonati Ormai la crisi economica è arrivata a livelli insostenibili in tutto il mondo ed anche in Lomellina la situazione diventa sempre più pesante giorno dopo giorno, come spiegano molto bene gli ultimi dati raccolti dall’Istat per l’anno 2013, ma alla fine del 2014 questo record negativo potrebbe essere battuto. Solo nove anni fa i disoccupati in Lomellina erano il 4,3 per cento della forza lavoro locale, tanto che nel 2007 il dato era del 3,7 per cento, quasi un minimo fisiologico. Con l’arrivo della crisi la situazione è precipitata, tanto che alla fine del 2008 il 4,9 per cento dei lavoratori era avviato sulla strada della disoccupazione, dato aumentato nel 2009 con il 5,5 per cento e nel 2010 è arrivato al 5,7 per cento.
di Paola Montonati E’ durissimo il giudizio che è stato espresso dai sindaci che fanno parte del Comprensorio della Certosa di Pavia riguardo lo stato di manutenzione del parco che si estende vicino al complesso religioso, che da alcuni anni è in gravi condizioni di degrado ambientale. La lettera, spedita al presidente della Provincia di Pavia Daniele Bosone in occasione di Expo 2015, non lascia alcun dubbio su una situazione che sta peggiorando di giorno in giorno. “Nei prossimi mesi” dicono i sindaci ”in vista dell’esposizione universale che si terrà a Milano, i nostri quattro Comuni saranno chiamati ad affrontare una sfida di estremo rilievo: la Certosa sarà la massima attrattiva turistica e culturale di tutta la provincia in termini d’indotto e di logistica per potenziali servizi da pianificare, gestire, riqualificare. Tale prospettiva costituisce motivo di seria preoccupazione per le nostre amministrazioni”.
di Paola Montonati E’ finita l’estate e, come ogni anno, molti italiani hanno fatto l’elenco dei buoni propositi. Da settembre si dedicheranno a qualcosa di nuovo, a qualcosa di mai fatto prima: una bella dieta, fare sport, andare in palestra, seguire un corso di cucito, di giardinaggio, volontariato, e l’elenco sarebbe infinito. La maggior parte di questi progetti svanirà con le prime nebbie invernali, i primi freddi, le contingenze della vita quotidiana. E naturalmente, con la fine dell’estate è tornata “Porta a Porta”, quella trasmissione televisiva, il cui salotto, magistralmente condotto da Bruno Vespa, viene chiamata, forse non a torto, “la terza Camera”.
di Paola Montonati Oggi, con la crisi economica sempre più drammatica, trovare un lavoro sembra essere difficile, se non impossibile, per molti giovani laureati. Ma forse una possibilità in più può venire dalla doppia laurea, conseguita contemporaneamente in due università diverse. E molti sono i laureati che hanno scelto questa via, pur evidentemente impegnativa, per avere maggiori sbocchi lavorativi, soprattutto all’estero. Ad esempio, il corso di laurea specialistica in International Business and Economics, aperto nella facoltà di Economia dell’Università di Pavia nel 2009, ha visto una quarantina di domande per i soli venti posti previsti per la doppia laurea.
di Paola Montonati Forse non tutti sanno che, nel corso della seconda guerra mondiale, Pavia venne bombardata duramente dagli alleati, con lo scopo di infiacchire l’esercito tedesco nel Nord Italia. Fino all’estate del 1944, Pavia e la sua provincia non erano state oggetto dei bombardamenti che avevano colpito le grandi città del Nord, da Milano fino a Torino, e la vita aveva mantenuto una parvenza di normalità, anche se vi erano i disagi dovuti alla mancanza di cibo e spesso era necessario ricorrere alla borsa nera per andare avanti.
di Paola Montonati Quando nel 2010 venne inaugurato con due partite di basket tra le squadre locali, il nuovo Palasport di Vigevano sembrava essere il simbolo di una nuova era per lo sport della città lomellina, che da anni era caduto in declino. Già, sembrava…… Adesso il complesso è caduto nell’abbandono più totale, in un primo tempo erano state evidenziate gravi carenze strutturali e in seguito era stato usato come sede delle lezioni di educazione fisica del liceo Cairoli nel corso dell’anno scolastico 2012 – 13, prima di essere dimenticato da tutti.
di Paola Montonati* Il presidente della regione Lombardia Roberto Maroni e il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi hanno scritto una lettera aperta per il ministro dei Beni Culturali Dario Francheschini per chiedergli di valutare, in occasione dell’Expo 2015, un eventuale trasferimento a Milano dei “due Bronzi di Riace” che soltanto ignoranza e malafede legano esclusivamente alla Calabria”. Nella lettera i due rispondono anche alle eventuali polemiche su un possibile danneggiamento delle due sculture nel lungo viaggio dalla Calabria fino a Milano, poiché sembra essere “un’evidente menzogna di chi diffonde terrorismo, fingendo di ignorare la dimostrata resistenza sott’acqua, esposti a ogni rischio, di quei Bronzi che sono trasportabilissimi”.
Pagina 20 di 20

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti