Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Paola Montonati

Paola Montonati (360)

Da domenica 19 marzo a domenica 30 aprile lo Spazio Officina del m.a.x. museo di Chiasso ospiterà una mostra che, per il centenario (1917–2017) dalla prima incisione jazz su disco, racconterà un fenomeno che ha segnato una nuova era e che è stato uno dei maggiori apporti culturali del Novecento. Era il 26 febbraio 1917 quando l’Original Dixieland Jass Band, un complesso di New Orleans che aveva come direttore il trombettista italo-americano Dominic James “Nick” LaRocca e musicisti Anthony Sbarbaro, Eddie B. Edwards, Larry Shields e Henry Ragas, incideva a New York, per la casa Victor, il primo disco della storia del jazz, con i brani Livery Stable Blues e Dixie Jass Band One-Step. Con l’incisione della musica jazz su disco nasce uno dei maggiori movimenti musicali del Novecento per la sua originale creatività ed estemporaneità, con tutte le dinamiche socio-politiche, tecnologiche e interdisciplinari dell’età contemporanea. L’esposizione, infatti, sarà parte…
Carlo Verdone inaugurerà ufficialmente la quindicesima edizione del Busto Arsizio Film Festival, ideato dall’associazione B.A. Film Factory e dal Comune di Busto Arsizio, con l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, con la quarta direzione di Steve Della Casa e con la collaborazione di Paola Poli, che si terrà dal 18 al 25 marzo. L’artista romano riceverà il Premio Platinum Dino Ceccuzzi all’eccellenza cinematografica e coglierà l’occasione per raccontarsi. Un premio che negli ultimi anni è andato a Ferzan Ozpetek, Sergio Castellitto e Laura Morante. Per l’edizione 2017 il Baff ricorderà anche Totò a cinquant’anni dalla scomparsa, con la proiezione di Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini. Film del 1966, ultimo dell'attore girato come protagonista che ebbe menzione speciale al Festival di Cannes e gli portò anche il suo secondo nastro d’argento. Madrina della manifestazione sarà l’attrice romena, Marlon Catrinel, dalla personalità eclettica, fotografa e gallerista d'arte. Lanciata da Chiambretti, scelta come…
Se non fosse stato per la scelta dei Luoghi del Cuore Fai, probabilmente non avrei mai visitato Bosco Marengo, eppure è vicino, a pochi chilometri da Alessandria. Non è un monumento, non è solo un convento, non è solo una chiesa, è qualcosa di più, lì è davvero passata la storia. Sorto per volontà di un Papa, Pio V, ha visto passare nelle sue grandi sale, seminaristi, soldati, giovani ribelli, artisti e politici di rilevanza mondiale. Eppure questo sito così affascinante non fa parte dei circuiti turistici, non viene proposto come meta, ne è segnalato in maniera adeguata, non è previsto neanche un minimo di accoglienza per i visitatori, un punto di ristoro, un bookshop. E ne varrebbe davvero la pena, questo posto ha tante cose da raccontare, i suoi muri, 120 centimetri di spessore, custodiscono racconti che vale la pena di ascoltare. La visita è guidata, non sarebbe possibile…
Per chi pensa che sopra un certo parallelo ci sia solo la nebbia, che in inverno il sole sia un miraggio, che il Lago Maggiore sia un luogo freddo e che non ci sia un clima mite e temperato ecco una delle tante risposte concrete: la festa degli agrumi di Cannero Riviera, nella zona più alta del Verbano, a pochi chilometri dal confine svizzero. Cannero si trova a 46 gradi di latitudine Nord ed è la regione più settentrionale al mondo in cui prosperano da sempre arance, mandarini, pompelmi, limoni e cedri. Una festa che riporta indietro nel tempo, quando prima dell'avvento dell'era industriale, le colline che si affacciano sul Verbano erano coltivate con olivi e agrumi. Una consolidata attività diffusa, sia dai tempi dei Celti, poi attestata e documentata con i Longobardi. Diffusa un po' ovunque e a Cannero, favorita particolarmente dallo speciale microclima che ne ha sempre garantito…
Alla “Dip contemporary art” di Lugano, galleria fondata da Michela Negrini, nell'ottobre 2016, da giovedì 9 marzo a mercoledì 26 aprile, si tiene la mostra-evento “Heroes” dedicata al cantante David Bowie e al fotografo Masayoshi Sukita. Una mostra in versione completamente gratuita. La proposta, concepita in seno alla luganese “ThinkDesign Sa”, si sviluppa sui materiali iconografici realizzati da Masayoshi Sukita, nel corso della lunga e sincera amicizia che ha legato i due artisti per oltre quarant'anni. Una mostra che dopo le tappe di La Spezia, Cuneo, Bologna e Roma, approda in Svizzera rendendosi accessibile anche ai curiosi, fans e appassionati di Piemonte, Lombardia, Veneto, sicuramente attratti dalla particolarità dei documenti che presenta. “David Bowie & Masayoshi Sukita: Heroes” includerà, infatti, 38 i ritratti realizzati tra Londra, New York e il Giappone (1972-73), gli scatti del servizio di Heroes del 1977, le immagini del viaggio a Kyoto del 1980 e alcune…
Nei giorni scorsi sono stati resi noti i risultati dell'ottavo censimento nazionale “I Luoghi del Cuore”, ideato dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Un’occasione, che ogni anno permette a tutti i cittadini, di segnalare i piccoli e grandi tesori che vorrebbero salvare e valorizzare. La raccolta dei dati si è svolta dal 17 maggio al 30 novembre dello scorso anno, hanno votato oltre un milione e mezzo di persone (1.573.032 per l’esattezza). 6003 i comuni coinvolti, oltre 33.624 sono stati i luoghi oggetto di segnalazione da parte di singoli cittadini o dei 319 comitati spontanei. Nel 2017 il FAI interverrà sui luoghi vincitori e sui selezionati al Bando per l’assegnazione di contributi. Tanti e i più disparati i luoghi dell'Insubria e lombardi in generale che sono stati segnalati e hanno così trovato o ritrovato visibilità. Magari sarà anche l'occasione per andare a visitarli nella prossima giornata…
Percorrendo la sponda lombarda del Verbano verso la Svizzera, ci si ritrova a Maccagno, uno degli ultimi centri abitati, prima del confine di stato. Località di villeggiatura, tra lago e montagna, dalla storia che risale ai Celti, dove il vento la fa da padrone, piccolo paradiso per velisti e surfisti, ma anche di chi ama scalare le montagne con una palestra naturale Un clima mite, che permette una vegetazione lussureggiante che si alterna ai giardini ordinati degli abitanti o delle seconde case. Edifici classici, le stradine del borgo, nato come villaggio di pescatori e a un certo punto ci si imbatte incredibilmente una costruzione avveniristica, che rompe gli schemi della placida architettura locale, un edificio-ponte gettato sul Giona, dal 1979 caratterizza il borgo di Maccagno. Nessuno si aspetta un edificio così, così diverso nel tradizionale lungolago del Lago Maggiore. E’ il Civico Museo Parisi-Valle, che ospita la collezione d’arte moderna…
“Me car Legnan...” è la canzone scritta da Ernesto Parini dedicata alla città del Carroccio. Legnanese, classe 1908, imprenditore a Cerro Maggiore dove aveva anche vissuto e portava avanti una fabbrica cresciuta proprio ai bordi dell'autostrada, la “Brenta Precompressi”, la cui insegna si leggeva a lettere cubitali, percorrendo il nastro d'asfalto che congiunge Milano a Varese e ai laghi. Personaggio poliedrico, ha dedicato una vita alla sua città, co-fondatore della “Famiglia Legnanese” con particolare attenzione al mondo dell'arte, aveva la musica e soprattutto la poesia in vernacolo locale nel sangue; amore per l'arte che era proprio di famiglia avendo anche il fratello pittore.   Ernesto Parini, negli anni trenta aveva composto la colonna sonora di alcuni film e scritto poi canzoni per la compagnia dei Legnanesi di Felice Musazzi e Tony Barlocco, accompagnando al pianoforte le recite quando erano per beneficenza. Ha scritto per anni sul quotidiano cattolico “Luce” sonetti in…
La festa di Imbolc è un'antica tradizione di origine celtica che è festeggiata il 1 febbraio, per celebrare il risveglio primaverile della Natura, entità molto importante nelle comunità lombarde, dove l'agricoltura scandiva le attività della vita quotidiana. Infatti la luce, che è nata al Solstizio d’inverno, comincia a manifestarsi all’inizio del mese di febbraio, quando le giornate si allungano poco alla volta e anche se la stagione invernale stringe ancora la sua gelida morsa, si sente che qualcosa sta cambiando. Questa festa che vedeva protagonista il fuoco, sopravvive con altre forme e nomi, in varie ricorrenze cattoliche e folcloristiche che vengono celebrate in Lombardia tra la fine di gennaio e l'inizio di febbraio. Per ricordare questa festa sabato 4 marzo si terrà una Camminata notturna e cena celtica nel cuore del parco del Ticino, in compagnia di una guida esperta sulla storia di questo mondo, Cristiano Nericcio, guida naturalistica ed…
Pagina 3 di 22

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti