Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Paola Montonati

Paola Montonati (384)

Nella parte più meridionale della Lomellina, a brevissima distanza dalla riva sinistra del Po, in una posizione strategicamente rilevante, tra Valenza e rive del Po, Alessandrino e casalese, che ha determinato vicende storiche molto movimentate, se non drammatiche, si trova il piccolo borgo di Frascarolo. Già in età preromana probabilmente c’era un insediamento, come dimostrano i numerosi ritrovamenti archeologici rinvenuti in tutta la zona mentre, grazie all’ottima posizione, Frascarolo acquisisce una grande importanza nel medioevo, al punto di ospitare numerose opere fortificate. Il paese viene nominato per la prima volta in un documento del 924, in cui Ogglirio, vescovo di Lodi tra il 924 e il 942, dona al conte Alberico e a suo fratello Aldramano alcune terre, dove compare anche Frascarolo in Lomellina. In quell'epoca, come avvenne nella maggior parte dei centri della Lomellina centrale, il paese era parte del Comitato di Lomello, la cui potenza dall'ultimo scorcio del…
“Io sono un piantista: nel senso che sulla pianta ci sono, ci muoio, sia che si tratti di un palazzo per uffici che di un appartamento di sessanta metri quadri… Sono architetto sino in fondo e trovo l'urbanistica ovunque… In realtà l'appartamento è una microcittà, con i suoi percorsi, i suoi vincoli, gli spazi sociali e quelli privati. Mi sono sempre appassionato agli spazi piccoli e ho sempre dato l'anima per farli sembrare più grandi, ad esempio allungando i percorsi, contrariamente a una certa tendenza che tende a ridurli. L'ingresso diretto in soggiorno non lo amo perché non riserva sorprese, mentre il compito dell'architetto, io credo, è anche quello di suscitare un succedersi di emozioni… I miei ingressi, le mie scale, persino i mobili sono soluzioni urbanistiche”. (Luigi Caccia Dominioni) Nella mattina di domenica 13 novembre a Milano è scomparso a 103 anni, l’architetto, designer e urbanista Luigi Caccia Dominioni,…
“Monza mi ha visto nascere tra i suoi piedi incementati e il suo fiato corto, ma era tutto uno sbaglio, le mie vene avevano già le forme e il colore di questo lago”. (Davide Van de sfroos) Davide va ascoltato in lingua, quando canta la quotidianità, la luna, quando da’ anima e fa vivere le cose: la finestra, (la finestra la sbàtt i all), il vento (E scùlta el veent che pìca la pòrta), la candela (la candela la sta mai ferma e la se möev cumè la memoria), la luna (e anca la löena me paar che sbanda... ). Frasi come "la radiulina cul catarr che carcajà e cerca i und.." danno in pieno l'idea dell'immediatezza del momento, fotografandolo come un'istantanea. Sono le immagini, le sensazioni, la vita che racconta che fanno si che lo si senta un amico, uno che da voce ai nostri pensieri, alle nostre vite.…
E’ da sempre il primo evento di Natale a Varese, il visitatissimo Luci di Natale alla Rasa, il mercatino che da il via, con la seconda domenica di novembre, a quel periodo che conduce alle feste nella città giardino. Ma, dal 2016, sarà la manifestazione che inaugurerà Natale dei Quartieri, un percorso nelle feste e nelle proposte natalizie nei vari quartieri di Varese che sarà coordinato dal comune come dice l’assessore Francesca Strazzi “Sono molte, diffuse e molto varie. Il nostro lavoro di coordinamento consisterà fondamentalmente in una comunicazione organizzata degli eventi. Solo in certi casi daremo una mano più concreta. Men che meno abbiamo bisogno di farlo per il mercatino della Rasa, che ha un’organizzazione ben rodata”. L’organizzazione, curata dalla presidente dell’associazione ASAR, Ornella Colombo e dalla vicepresidente Chiara Campironi, ha scelto tra 600 richieste di partecipazione i dodici espositori di domenica “Un lavoro impegnativo, ma che ci ha lasciato particolarmente soddisfatte quest’anno. Ci…
Nel diciannovesimo secolo e nei primi anni del ventesimo secolo il Ticino, cantone dal 1803, fu la destinazione privilegiata di un gruppo di personalità anticonvenzionali che trovarono nella regione un terreno fertile dove piantare quei semi dell’utopia che non erano riusciti a coltivare a nord. Nel 1889, sul monte Monescia sopra Ascona, poco distante dal Lago Maggiore, si tentò di costruire un convento laico, secondo i progetti dell’allora consigliere nazionale Alfredo Pioda (rappresentante di spicco dei teosofi svizzeri), il luogo fu venduto dallo stesso Pioda al figlio di un ricco industriale di Anversa, Henri Oedenkoven. Oedenkoven era affetto da una malattia che i medici definivano come di difficile spiegazione e soprattutto incurabile. Cercava così cure alternative, arrivando al mondo vegetariano, e grazie all'aiuto di un medico omeopata di Lipsia guarì. Questa esperienza lo portò a maturare un nuovo stile di vita, condiviso anche dalla sua compagna, la pianista montenegrina Ida…
Chi l’avrebbe mai pensato di intervistare un giorno una degli interpreti di “Notte prima degli esami”, un film cult, ormai icona e parte dei ricordi di tanti di noi? Sarah Maestri da allora ha fatto tanta strada, veramente ne aveva già fatta una più impegnativa già da bambina. Eppure tutto questo l’ha lasciata semplice e disponibile. Ho realizzato quest’intervista on line, con tanta disponibilità da parte sua. Sarah Maestri si trovava in quei giorni in Bielorussia, che tra l’altro ha un fuso orario di due ore avanti a noi, e ha risposto tramite la chat a tutte le mie domande, in diretta, mandandomi le ultime la mattina seguente, quando qui era ancora quasi l’alba. Spero di avere il piacere di ringraziarla personalmente per la cortesia e per il tempo che ha voluto dedicarmi. Sarah Maestri luinese doc, attrice, scrittrice, conduttrice radiofonica di successo. A vederla sembra uno scricciolo, fragile e…
Nel 2016 Milano è la prima meta turistica italiana con 7,6 milioni di presenze, è la sesta destinazione a livello europeo e la quattordicesima città più visitata a livello mondiale. Il tutto per un giro d'affari oltre di 4,1 miliardi a fine settembre 2016. Il turismo internazionale ha così consacrato Milano come meta di svago, arte, cultura, shopping, e non solo di affari secondo i dati dell'Osservatorio metropolitano di Milano. Le cifre sono state illustrate in occasione della conferenza stampa organizzata da Where Italia per la Cultura, programma di eventi e iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale italiano, insieme all'associazione culturale Milano Loves You, per celebrare Milano come prima meta turistica italiana. I turisti stranieri che approdano nel capoluogo lombardo arrivano in prevalenza da Francia, Germania, Stati Uniti con un forte aumento dalla Cina e a seguire l'India, mentre gli arrivi dalla Russia segnano una flessione per via delle sanzioni,…
La luna da sempre, con la sua luce argentea, ha ispirato scrittori e poeti come Giacomo Leopardi che, in Canto notturno di un pastore dell’Asia, intrattiene con lei un silenzioso dialogo sul genere umano. Ed è stato, da sempre, il primo obiettivo dell’uomo nello spazio, come non citare “Dalla terra alla luna“ di Giulio Verne, ed eravamo nel 1865. Fantastica ipotesi che poi si è realizzata. Infatti, dopo l’impresa sovietica con gli Sputnik e il leggendario volo di Yuri Gagarin, il presidente Kennedy raccolse la sfida ideando il programma Apollo che avrebbe condotto due astronauti sul suolo lunare con la frase “Noi non lo faremo perché è facile, ma perché è difficile” da un discorso agli studenti della Rice University a Houston in Texas. Il 14 novembre alziamo gli occhi al cielo, sta per arrivare la Superluna, una Luna davvero speciale che, a detta degli scienziati, sembrerà la più grande…
Un museo dove tutto si può toccare esiste ed è il Museo Tattile Varese. Toccare per vedere, toccare per conoscere, all'insegna della multisensorialità. Un museo creato nel 2011 dall'Associazione Controluce Onlus, interessante non solo per coloro per cui il senso del tatto è la strada privilegiata per conoscere, ma anche per chi vuole provare "l'esperienza al buio" per compiere i percorsi bendati, in modo da intensificare al meglio questo tipo di esperienza. La conoscenza attraverso il tatto non è usata in quasi tutti i musei del mondo, anche se l'osservazione tattile non è solo il principale canale di conoscenza per i non vedenti, ma è anche un ampliamento delle modalità di fruizione e di conoscenza dell’arte e della realtà per chi dispone del senso della vista. Il Museo Tattile Varese, si trova nel quartiere di Masnago a Varese, al piano terra di Villa Baragiola immersa nel suo splendido parco con…
Pagina 9 di 23

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti